Doppler

A cucchiaiate, casa dopo casa
Dalla cresta laccata pervinca
Delle tegole amare e croccanti
Alla luna imburrata di iris
Ammollata sopra il tiglio
La piccola notte rotonda
Glassa auto e gatti d'azzurro
Mastica sui denti di vetro
I riflessi nelle finestre chiuse
Lascia digiuno il ronzio delle nuvole
Ingoia la fretta di vederti e mi aspetti
La piccola notte rotonda
A cucchiate, casa dopo casa

Commenti

Wow

Ed io che avevo in mente l'heure bleue di guerlain! ;-)

Componimento non privo di una certa grazia

Dove hai messo il resto del lamento di J. Alfred Prufrock?