Una scatola per il tramonto

C’era il cielo
e il riflesso di una foglia –

ho provato a coglierlo,
ho preso una scatola per il tramonto,
grande abbastanza
per tutte le nuvole
e per gli ultimi girasoli
appesi all’orizzonte –

forse
resta anche spazio per i silenzi,
i miei
colorati di rosso –
le guance come le bambine.

Una scatola di cartone
e il cielo dentro,
come se fossimo ancora ieri –
per mandartela,
perché a sciogliere il nastro
ti regali la notte.

[GRS]