Pesci

Pesci - Estate 2015

PESCI che ne sai tu di un campo di grano, poesia di un amore profano. Pesci, dimmi perché piangi e perché non mangi. Scrivimi, quando il vento avrà spogliato gli alberi, ascoltami… Ascoltami. Perché lo fai? Dietro questa maschera c’è un uomo e tu lo sai.
E toglietevela questa maschera, cantate un po’ di più, amate(vi) un po’ di più, mangiate un po’ di più, scrivete un po’ di più, fatevi qualche domanda in più, ascoltate un po’di più.
Se non conoscete nessuna delle canzoni citate, abbiamo più di un problema Houston.