Approfondimenti

Silvia Rosa
All’inizio si è trattato di un’imposizione: il mondo che all’improvviso si scopre vulnerabile, la pandemia di Covid-19 che imperversa, la scelta di...
Paola Silvia Dolci
Fino alla primavera del 1912 dunque Stravinsky compone quasi tutto il balletto. Il lavoro procede spedito: La sagra della primavera viene conclusa "in uno stato di...
Paola Silvia Dolci
GIANNINA BRASCHI Empire of Dreams [excerpt] I. All’ultimo piano dell’Empire State Building un pastore si è alzato in piedi per cantare e ballare. Che cosa...
Paola Silvia Dolci
  Stravinsky si mette dunque a comporre, creando un curioso contrasto tra la crudezza della musica che gli vien fuori e l’ameno paesaggio svizzero in cui la compone...
Paola Silvia Dolci
Sono la Ruth n.1, una donna francese di 47 anni. Richiedo un profilo di personalità durante la pandemia, per la reconversion professionelle in cui non oso lanciarmi. Con...
Paola Silvia Dolci
RAYMOND MCDANIEL No, stai zitto tu Il mondo sconcerta con i suoi rumori, il peggiore dei quali è la voce umana. Da un giudizio del genere si potrebbe pensare che io odi le...
Silvia Rosa
INTERVISTA A GIANNA CANNÌ  DOCENTE PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE LORUSSO E CUTUGNO DI TORINO   Raccontaci qualcosa di te: di che cosa ti occupi? Come mai hai...
Pier Angelo Cantù
  a cura di Pier Angelo Cantù Collocata nell’universo che regola le relazioni umane, la diffusione della poesia è un processo che si può...
Paola Silvia Dolci
Birdland Cambiamo completamente scenario. Siamo nel regno del jazz. Nottate incandescenti al Birdland fra gli anni Quaranta e Cinquanta. Jam session infinite, forsennate, danza...
Paola Silvia Dolci
Promesse Infrante Ne ho incontrate nei vicoli bui, zoppicanti e con un braccio solo; le ho viste giocare a carte sotto una lampadina e ho cercato di unirmi a loro, ma mi hanno...
Paola Silvia Dolci
Stravinsky, in un primo periodo, fu una specie di Giona fuggitivo dal destino di comporre La sagra della primavera. Se non rinunciò del tutto, con ogni probabilit...
Marco Bartoli
Blvez Felo Mi possiedi. E anch'io caddi. Scivolato e abbracciato il suolo tanto duramente che l'altra parte del pianeta ha i suoi terremoti. Per l'eternit...