Approfondimenti

ANNUNCIO UOMO CERCA DONNA

a cura di Ianus Pravo

"Così il Battista, negandosi a formare l'effimero doppio mostro della copula a cui Salomé lo incita, rappresenta la vittoria del sesso virile che dai tempi più remoti rifiutò il calice dell'amore o la mela... offre la propria testa invece delle viscere che il sesso nemico gli reclama" (Rafael Cansinos-Assens).

La mia opposizione all'Eros (al Due), il mio Anteros, il mio Osceno, è antigiovanneo: non rifiuta nessuna viscera reclamata. Se c'è una reclamazione. Si reclami pure. Ma è giovannea per l'offerta della mutilazione, per l'anarchico incoronato che solo è Eliogabalo quando i pezzi del suo corpo son gettati alla rinfusa nella cloaca. Moltissimi pezzi, quae nec pernumerare curiosi possint, come baci di Salomé, la pietosa.

Contatto: ianus_pravo@niederngasse.it

Note in margine all'annuncio:

a) L'eros è immaginazione di potere, il porno è disimmaginazione di volontà.
b) Chi sa disimmaginare non disimmagina come sa, ma come non sa.
c) Il porno è la maschera estrema, la maschera senza scena. Ob scaenam Virginem.
d) La notte è la schiena della verità.
e) Come la bonaccia il mare, il volto ferma il corpo.
f) La solitudine di Anteros con se stesso è nell'Anticristo la perdita di se stesso. Al paganesimo i vangeli hanno portato la grazia delle proprie pagine in cenere.
g) Anteros non è, come nella classicità, Deus Ultor, ma Deus.