Approfondimenti

THE BOOK OF NIGHTMARES, G.Kinnell, 6/7, (Dolci, Morasso)

THE BOOK OF NIGHTMARES, G.Kinnell, 6/7, (Dolci, Morasso)

da THE BOOK OF NIGHTMARES
di Galway Kinnell

141029-NYTobits-Kinnell


Galway Kinnell
(Providence, 1º febbraio 1927 – Sheffield, 28 ottobre 2014), poeta statunitense.
1982, condiviso il National Book Award for Poetry con Charles Wright; 1983, Premio Pulitzer per l'opera Selected Poems; 1989-1993, poeta laureato per lo stato del Vermont.

VI. 

UNDER THE MAUD MOON

Sotto la luna di Maud, 6/7

Senza titolo

Senza titolo

L’occhio nero
si apre, la pupilla
stordita dalle ciglia nere
si ferma, il chakra
sulla punta del cervello vibra per un lunghissimo attimo nella luce del mondo,

e lei scivola a faccia in giù verso la luce,
un bacetto
di carne sbalordita
coagulata in formaggiosa sostanza celestiale, che riluce
del viola astrale
della vita nascosta. E quando le tagliano

ciò che la lega al buio
lei muore
per un attimo, ritorna blu come un pezzo di carbone,
e gli arti le tremano
non appena i ricordi, liberati, si scapicollano di fuori. Quando

la mettono a testa
in giù, succhia
l'aria, grida
la sua prima canzone - e poi diventa rosa,
con le braccine implumi,
che con lentezza pulsano e di già
si aggrappano al vuoto.