Approfondimenti

E la Madonna

a cura di Ianus Pravo, Rosamaria Caputi e Luca Palli Branchi

Contenuti sessualmente espliciti.
Video vietato ai minori di 18 anni.

La Madonna è una figura impossibile, come quelle di Escher. Ma quel che mi interessa di lei non è la figura, ma la sfigurazione. Non l'immaginazione, ma la disimmaginazione. Io mi smadonno.

Non ho mai creduto di avere un’anima ma ho cominciato a crederci quando una puttana ha cominciato a consolarmela

Liebe ist kälter als der Tod. L’amore è più freddo della morte.
Me lo scrivo sui polsi, me lo scrivo sul cazzo

Circe è una Madonna piena di grazia. Io cerco invano un porcile invano

Io ti assicuro che ho sucato tanto. Questa cosa qui di sucare è una condanna eterna?

Io so che non dovrei mescolare la birra il vino il whisky la tequila, perché poi sto male. Se bevo whisky devo bere whisky, se bevo tequila devo bere tequila, ma la colpa è della Madonna, perché la Madonna è cattiva.

Scusate, non è per scortesia ma la Madonna non è oggetto di interlocuzione: è un muro che mi sovrasta

Se la disperazione vi disturba andatevene a fottere le troie delle vostri madri e andate a inculare i ruffiani dei vostri padri. Toglietevi dai coglioni.

Voglio morire strangolato dalla Madonna e se lei non ci sta, che non ci sta mai, mi pago una puttana.

Ho nostalgia del sorriso che non mi hai mai fatto.

Fammi qualcosa, t’imploro. Anche niente, ma fammelo

Tu sei tutto ciò che non ho. Sei la parte migliore di me.

Io non ce la faccio a vivere se mi sei ostile.

Sto tutta la notte in ginocchio o prostrato, perché la Madonna non mi ama. Se mi amasse, starei tutta la notte in ginocchio, o nella più completa prostrazione.

Goodnight ladies, goodnight sweet ladies

Mi piace che la notte oscuri tutto, purtroppo non oscura se stessa, quindi sono di nuovo lì, con gli occhi feriti ma vivi, a passare lo sguardo sulla merda.

Ma vaffanculo anche tu, così mi raggiungi e non ci lasciamo più.

Madonna m’hai rotto il cazzo. Adesso me l’aggiusti.

Ianus Pravo