Approfondimenti

Izet Sarajlić

a cura di Paola Silvia Dolci

Izet Sarajlić (Doboj, 16 marzo 1930 – Sarajevo, 2 maggio 2002).
Soprannominato Kiko e spesso invitato come personalità culturale a Mosca.  
Beve vodka e grappa e dopo si alza da tavola più dritto di prima e il bianco dei capelli risplende di più; è anche un maestro di fedeltà amorosa, scrive De Luca.
Il 2 maggio del 2002 a Sarajevo, successivamente ad un'intervista rilasciata ad un'emittente televisiva polacca, viene trovato morto dalla figlia per infarto.
 

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us