Approfondimenti

VE NE DICO QUATTRO

a cura di Ianus Pravo

Mi rivolgo a voi, in questi primi passi che il nuovo anno move, per comunicarvi quattro cose che mi stanno a particolarmente a cuore. Sicuramente ne comprenderete l'estrema importanza :

La prima cosa, è che il sorriso non ha mondo ma può diventarlo, e il mondo del sorriso è la galera del volto.

La seconda, è che pensare Dio è ridicola iattanza. E pensare che Dio ti pensi è sciagurata vanità.

La terza cosa che devo assolutamente dirvi è che nel momento in cui la prostituta finge l'orgasmo, il mondo è tolto dall'altare della nudità.

La quarta e ultima cosa, è che entre dos volers sui pensius, come disse Raimon de Miraval, assorto me ne sto tra due voleri, quando null'altro io vorrei che non volere.

Ecco, ve le ho dette tutte e quattro, e adesso mi sento decisamente meglio. E sono convinto che anche voi vi sentite meglio. Buon anno. Adiós.