Recensioni

Sespersa

Senza titolo

s'è spersa
come qualcosa
di cui hai colpa
persa la rotta
segnata
dalla prima donna
a quattro zampe
nella foresta

ora antenne sulla mia testa
e fertilup e radici di banano

per risalire la catena alimentare

[da insetto sterile
per il controllo
delle specie dannose
a lupa di roma]

Sespersa, Alessandra Carnaroli
Introduzione di Helena Janeczek

Vydia editore, Recanati (MC), 2018

Alessandra Carnaroli ha al suo attivo diverse pubblicazioni poetiche: Taglio intimo (Fara, 2001), Femminimondo (Polimata, 2011), la plaquette autoprodotta Animalier (2013), Sei Lucia (Isola, 2014), Elsamatta (Ikonaliber, 2015), Primine (Verri, 2017). Finalista al premio “A. Delfini” nel 2005 con la raccolta poetica Scartata e nel 2013 con Anna matta 467 membri e al premio “Elio Pagliarani” nel 2016 con Elsamatta, suoi testi sono inoltre inclusi nelle antologie 1° non singolo (sette poeti italiani), con una nota di A. Nove, (Oèdipus edizioni, 2006), Registro di poesia #5 (D’If, 2012), Bastarde senza gloria (Sartoria Utopia, 2013), Femminile Plurale (Vydia editore, 2014), S’agli occhi credi (Vydia editore, 2015). Insegna in una scuola dell'infanzia, vive con la sua famiglia. e un maiale.