Recensioni

Si vive divisi in due (versi scelti 2000-2018) - Antonio Bux

Senza titolo

SI VIVE DIVISI IN DUE

Si vive divisi in due
— prima e dopo la vita
sempre è un altro che vive —
quando invece a morire
è un doppio che precede,
come se morisse due volte,
prima la vita e poi la morte,
con l’essere nel mezzo,
un doppio che si dimezza,
come mai nato, a metà,
come se fosse il doppio
solo la sua morte.

SI VIVE DIVISI IN DUE (versi scelti 2000-2018), Antonio Bux , Ed. Lamantica, 2018

_____________________________________________________________________
Antonio Bux (Foggia, 1982) ha pubblicato vari libri, sia in italiano, tra i quali Trilogia dello zero (finalista premio Lorenzo Montano; vin­citore premio Minturnae), Kevlar (vincitore premio Alinari), Naturario (selezione premio Viareggio), sia in spagnolo: 23 - fragmentos de alguien, El hombre comido, Saga familiar de un lobo estepario. Suoi lavori sono stati tradotti in varie lingue e antologizzati in opere collettive come InVerse: Italian Poets in Translation, a cura della John Cabot University. Ha tradotto vari autori di lingua spagnola, su tutti Leopoldo María Panero. Ha fondato e dirige il blog “Di­sgrafie” e, per le milanesi Marco Saya Edizioni, due collane di poesia e prosa.