Recensioni

Paola Silvia Dolci
a cura di Ivo De Palma Andrea De Alberti I sogni li tossisco, i sogni non devono andare giù. Poi guardò Ronzinante, era dietro di lui. La donna si chiama Aldonza...
Paola Silvia Dolci
a cura di Ivo De Palma Silvia Tripodi Per esprimere meglio un concetto si utilizzano significanti di grado superiore si oltrepassa la negazione si chiarisce che la dialettica...
Paola Silvia Dolci
a cura di Guido Michelone   Esattamente un anno fa, nel marzo 2017 si è festeggiato il centenario del primo disco di jazz (Livery Stable Blues), un traguardo...
Paola Silvia Dolci
a cura di Giuseppe Rizza Gian Pio Torricelli. Se questo nome non vi dice niente provate a contare da Uno a Cinquemilacentotrendue (“Se vuoi che t'aprano, conta fino a...
Paola Silvia Dolci
a cura di Guido Michelone   Il bel libro del ‘raccontatore della musica’, come viene definito da amici e colleghi, introduce un tema molto interessante...
Paola Silvia Dolci
a cura di Guido Michelone In copertina titolo (breve) e sottotitolo (lunghissimo) non lasciano dubbi: “L’infanzia dei dittatori. Dieci uomini che hanno contribuito a...
Paola Silvia Dolci
Una realtà immaginata non è una bugia. Y.N.Harari Questo canto comincia quando tu sei battito, sedici millimetri di Altro, e sei nello stesso tempo ciglia, sei ali...
Paola Silvia Dolci
a cura di Lisa Orlando “Sono rimasta confusa, annoiata, irritata e delusa da questo liceale a disagio che si gratta i foruncoli. E Thomas (Eliot), il grande Thomas, lo...
Paola Silvia Dolci
«La conobbi a Roma, nel 1958; si stabilì uno strano rapporto tra me e lei. In realtà ci si sentì perfettamente uniti, ma si finse di non esserlo. Le...
Paola Silvia Dolci
a cura di Ivo De Palma Roberto Amato Certo mia madre mi tormentava a ore fisse. Voleva soffocarmi con quei capezzoli rugosi che mi facevano rabbrividire già da lontano...
Paola Silvia Dolci
a cura di Ivo De Palma Roberto Amato Sarebbe così debole – se esistesse – mia madre. E leggera. Io potrei trasportarla in una piccola scatola di cartone...
Nerina Toci
Se ora tu bussassi alla mia porta e ti togliessi gli occhiali e io togliessi i miei che sono uguali e poi tu entrassi dentro la mia bocca senza temere baci diseguali e mi...