diversi perversi (Mario Famularo)

periodicamente, un singolo testo poetico con una breve nota a commento su forma, espressione, contenuto
Paola Silvia Dolci
Eravamo tornanti verso Valle fiorita, un eden che congiunge la memoria ai colori. Ma ora il ricordo è flusso discorde e l’interrompe la parola sulla soglia della...
Paola Silvia Dolci
a cura di Mario Famularo La vita è piena di sensazioni negative cose che bisogna fare per forza alzarsi presto la mattina lavarsi la fronte con acqua gelida il...
Paola Silvia Dolci
a cura di Mario Famularo  Anche il Santo lo dice: dopo il peccato, la natura – non di uno solo, ma sempre – sentita la passione senza pudore e perduto il potere...
Paola Silvia Dolci
a cura di Mario Famularo Sulla tua faccia il rossore di vino e ti sfioro l’orlo della camicia ma non lascio che il tocco scombini ogni forma ed osservo il tuo...
Paola Silvia Dolci
  Non ripetere il mio nome / voglio dimenticarlo – Vanina Zaccaria Non continuare a dirmi dove si trova casa voglio rimanere sotto la foglia procedere nella sua...
Paola Silvia Dolci
Ho pensato a questi momenti, la sospensione – Maria Borio Finiranno, finiranno – ho pensato a questi momenti, la sospensione, la verità per tutti –...
Paola Silvia Dolci
La passio di Carlo Ragliani ne “Lo stigma” (Italic, 2019) a cura di Luca Cenacchi Carlo Ragliani pubblica Lo Stigma nel 2019 per Italic Pequod, un’opera...
Paola Silvia Dolci
È in questa vita un’altra vita nuova – Gabriele Galloni È in questa vita un’altra vita nuova e in questo corpo un altro corpo ancora. Mi...
Paola Silvia Dolci
È lo sguardo degli altri a mantenerci in vita siamo un’impronta che rimane al cuore di chi ci preme, a germogliare sulla ferita il tralcio, il fiore oscuro che lega...
Paola Silvia Dolci
a cura di Mario Famularo Un sole estremo in questo ottobre e poco altro – un guanto copre le voglie, le difende dal freddo che le ha crepate: c’è stata la sera...
Paola Silvia Dolci
Immaginavo il sussulto tremendo – Cesare Pavese a cura di  Mario Famularo Sono andato una sera di dicembre per una stradicciuola di campagna tutta deserta, col tumulto...
Paola Silvia Dolci
L’INVERNO Le mie voglie, più sterili che belle, Volano via. Voi lo sentite, rondini, Si dissipa il tepore, avanza il freddo. I nidi siano altrove. Non turbate Di...