Approfondimenti

Estate corsara di Alessandra Corbetta

284097870-741989620138350-428658146038375234-n-1

Sunny-side

Il lato migliore del sole
somiglia a un occhio di bue
intatto, a una parola
in buona traduzione.
Del resto l’incomprensione
si annida sul rialzo
tra un gradino e l’altro
nell’incombenza di fare
in fretta a fare niente
come quando salta
il grilletto o la polvere
assale le mensole.
Me ne resto un po’ in disparte
dove posso riavere
vent’anni di meno, in quella
parte di emisfero dove
il sole tramonta tardi
e non fa pegno avere detto
senza saperne il senso,
sbagliando il significato 

*

Tardi

È arrivata da dietro l’estate, sei passi
e poi un colpo alle spalle. Ci ha chiamati
con nomi più corti, non ci siamo girati:
eravamo già altri o l’una per l’altro
un tu
invertito da assolvere.

Chinare il capo è
la follia dei girasoli, ricorda 

Alessandra Corbetta, da Estate corsara (Puntoacapo Editrice 2022)
Immagine: Sarah Moon