Recensioni

Il Circolo Pjquick/3

Matteo Codignola
Cose da fare a Francoforte quando sei morto
Adelphi – Pagg. 168

Nella sua attività di editore, immaginiamo Codignola selezionare con estremo rigore manoscritti da pubblicare per mantenere elevato il pregiato nome della casa. Qualcosa ogni tanto può sfuggire e non tocca certo a noi rilevare che, curiosamente, questo qualcosa porta la sua firma. La recente fatica del Codignola scrittore ha un titolo accattivante e una copertina fantastica. Altri pregi sono quelli di averci fatto dimenticare per qualche settimana l’efficacia della melatonina come viatico del sonno, e averci resi consapevoli dell’importanza dello sbadiglio al fine di incamerare più ossigeno. Se l’intento delle “interessantissime” (dis)avventure dei protagonisti alla Frankfurt Buchmesse era quello di strapparci qualche risata, spiace essere arrivati alla fine senza averlo colto. Nelle prime pagine, l’autore si dichiara pronto a restituire parte del prezzo di copertina al lettore insoddisfatto. E chi siamo noi per ignorare un così nobile e autorevole proposito?

Se ti è piaciuto leggi anche: “Il professore va al congresso” di David Lodge

Colonna sonora: "Rosamunde Polka"
https://www.youtube.com/watch?v=WrqeBvruwAQ