Lorenzo Gafforini nasce a Brescia nel 1996. Laureato in Giurisprudenza, negli anni universitari è impegnato nella rappresentanza studentesca e ricopre importanti incarichi all’interno dell’Ateneo. Già durante la prima adolescenza si dedica alla poesia e nel 2013 pubblica il suo primo libro: Beotica danza. Poesie al chiaro di luna. Negli anni seguono le raccolte Musa cercasi, Argonauti metropolitani, tupaz e Asmik, ovvero l’effetto Droste e altri frammenti. Nel 2021 pubblica anche due libri per scopo benefico, sempre di poesia: Ardesia (con il fotografo Raju Berengo e per Legambiente Brescia) e Amica cara (per il Centro di Vittimologia – Civico 54). Di recente uscita, invece, è il poema sperimentale Catarsico. Un poemetto distopico a cateratta composto con David Tognoli. Ha co-sceneggiato il cortometraggio Donne senza uomini e scritto il poema di Portrait de Rosa, à la française; entrambi per la regia di Luca Grazioli. Ha pubblicato anche due racconti in antologie: Timoka in Elements 1 (Caosfera Editore) e PENSA ET POI FA in Racconti bresciani vol. 1 (Historica Edizioni). I suoi contributi critici sono apparsi in diverse riviste letterarie online come Frammenti Rivista, L’aperiodico, Il primo amore, Magma Magazine, Flanerì, NPC Magazine, Blam Rivista e NiedernGasse. Appassionato di teatro e cinema, continua a far parte di diverse associazioni di volontariato in ambito culturale.

Utenti on-line

Ci sono attualmente 4 Users Online